rettangolo_trasparente.png

Opportunità di nuove imprese under 35 con le risorse di Resto al Sud. Seminario e sportello informativo in CCIAA a Foggia

Le opportunità per far nascere nuove imprese nel Mezzogiorno con le risorse messe a disposizione dal bando Resto al Sud, sono state al centro del seminario di presentazione, svoltosi ieri pomeriggio, in Camera di Commercio a Foggia.
In una affollata sala Consiglio, ad illustrare la misura di sostegno alla nascita di nuove attività imprenditoriali avviate da giovani nelle regioni del Mezzogiorno sono stati: il prof. Antonio Corvino, Associato di Economia Aziendale dell’Università degli Studi di Foggia e il  prof. Mauro Romano, Ordinario di Economia Aziendale nonché Consigliere di Amministrazione Invitalia.
Ed è, infatti, proprio l'agenzia governativa per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa, di proprietà del Ministero dell'Economia che di fatto gestisce la misura promossa dal Ministero per la Coesione territoriale ed il Mezzogiorno.
Con le agevolazioni di Resto al Sud i giovani tra 18 e 35 anni residenti nelle regioni meridionali hanno la possibilità di avviare nuove attività di impresa nella produzione di beni e servizi, mentre sono escluse da questo tipo di finanziamento le attività agricole, libero professionali e il commercio, per le quali tuttavia sono disponibili altre forme di sostegno.
Con Resto al Sud ogni soggetto richiedente può ricevere un finanziamento fino ad un massimo di 50mila euro, che può arrivare fino a 200mila euro in caso di aggregazione di più richiedenti su un progetto comune.
L'appuntamento di ieri non è che uno degli strumenti messi in campo dall'Ente presieduto da Fabio Porreca per supportare e favorire la creazione di nuove imprese sul territorio e combattere la piaga della disoccupazione, particolarmente quella giovanile.
Rientra in questa strategia la richiesta e l'ottenimento di accreditamento come sportello informativo Invitalia. Così come sono in programma, anche alla luce del  protocollo d’intesa firmato nei giorni scorsi da Unioncamere (di cui Porreca è vicepresidente nazionale) e Invitalia, altre azioni di informazione, promozione e accompagnamento imprenditoriale.
L'incontro di ieri, da cui è scaturito un interessante confronto di merito sulle caratteristiche del bando, ha evidenziato anche la non necessità di quelle “mediazioni” che spesso hanno caratterizzato nel passato le domande di incentivi pubblici.
Per ulteriori informazioni su Resto al Sud ci si può quindi rivolgere allo sportello per la creazione di impresa della CCIAA di Foggia; un servizio gratuito di consulenza che ha fatto registrare nei primi tre mesi dell'anno un incremento di visite di circa il 60% rispetto al 2017.
 

rettangolo_trasparente.png

rettangolo_trasparente.png

Data documento:

Giovedì, 5 Aprile, 2018 - 13:00

rettangolo_trasparente.png

Valuta questo contenuto:

rettangolo_trasparente.png

Ultima modifica:

Giovedì, 5 Aprile, 2018 - 13:10

rettangolo_trasparente.png