rettangolo_trasparente.png

Riapertura del Bando per l'erogazione di 1 Voucher ad un'impresa della provincia di Foggia per servizi di consulenza in tema di economia circolare

rettangolo_trasparente.png

rettangolo_trasparente.png

La Camera di Commercio di Foggia promuove il modello di economia circolare e in questo senso è impegnata in un'azione progettuale di cooperazione internazionale Italia-Grecia: il Progetto Interreg Circle-IN, V/A Grecia-Italia 2014 -2020, Asse 1 – Innovazione e Competitività.
L’iniziativa ha come obiettivo principale la crescita economica sostenibile dell'area transfrontaliera attraverso la promozione dell'economia circolare e l'attuazione di azioni pilota volte a migliorare le prospettive di applicazione per il futuro.

PARTNERS DEL PROGETTO

Camera di Commercio di Foggia – Università del Salento – Camera di Commercio di Lefkada – Camera di Commercio di Ioannina

IL PROGETTO

Le tradizionali economie lineari sono state sviluppate senza attenzione verso l’ambiente ed il riciclo. Ciò ha causato conseguenze estreme per gli ecosistemi, oneri economici a lungo termine per le imprese e le industrie, livelli di inquinamento e modelli di sviluppo non sostenibili.
L'economia circolare offre alternative di sviluppo economico sostenibile promuovendo un'economia industriale che non produce rifiuti e inquinamento. Offre, al contrario, opportunità per reinventare il sistema economico rendendolo più efficiente e competitivo e apportando benefici alle imprese, alle industrie e alle comunità locali.
CIRCLE-IN è un progetto che promuove l'economia circolare e i relativi benefici della sua applicazione, per aiutare gli imprenditori e le imprese a sfruttare le opportunità legate all'applicazione dei criteri circolari e ad integrare l'economia circolare nello sviluppo delle politiche regionali e nazionali.

IL BANDO

La Camera di Commercio di Foggia ha lanciato un invito rivolto alle imprese del proprio territorio che vogliono beneficiare della consulenza degli esperti in materia di economia circolare.

  • Il bando intende sostenere ed incentivare la competitività delle micro, piccole e medie imprese (MPMI) della provincia di Foggia, stimolandole a realizzare progetti di innovazione in tema di economia circolare. Le imprese avranno la possibilità di usufruire dei servizi di consulenza da parte di professionisti esperti in economia circolare nel trovare soluzioni adeguate ed innovative per la risoluzione dei problemi connessi alla gestione sostenibile della propria azienda (rifiuti, inquinamento, efficientamento energetico, ecc).
  • La Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Foggia destina n. 1 voucher in forma di consulenza da parte di un esperto che la stessa impresa individuerà all’interno della short-list di professionisti costituita. Il valore del Voucher sarà liquidato al professionista nella misura massima di € 5.000,00 omnicomprensivi.  
  • Le imprese possono presentare richiesta per la consulenza professionale nei seguenti ambiti di intervento:
    • approvvigionamento di materie prime secondarie autorizzate o di materiali bio-based (di origine biologica) in sostituzione a materiali vergini;
    • approvvigionamento energetico attraverso fonti rinnovabili e il contenimento energetico;
    • eco design di prodotti finalizzato a:
      1. efficienza nell’uso delle risorse e utilizzo di materiali riciclati;
      2. allungamento della vita utile dei prodotti, remanufacturing (rigenerazione);
      3. efficienza dei prodotti nella fase di utilizzo (minori consumi energetici);
      4. riciclabilità e recuperabilità dei prodotti a fine vita;
    • eco design di imballaggi finalizzato a:
    • maggior efficienza nell’uso delle risorse (imballaggi più leggeri, realizzati con materiali riciclati e riciclabili, impilabili);
    • migliore performance ambientale nella fase di utilizzo (per migliorare lo stoccaggio e il trasporto);
    • miglioramento in termini di riciclabilità di questi a fine vita;
    • implementazione di soluzioni tecnologiche/gestionali in grado di ottimizzare i processi produttivi con conseguente riduzione dei rifiuti attraverso il riutilizzo dei residui di lavorazione nello stesso ciclo produttivo;
    • implementazione di soluzioni di “refurbishment”, ovvero valorizzazione di un prodotto danneggiato tramite il rimpiazzo o la riparazione di alcune sue componenti;
    • soluzioni tecnologiche/gestionali per la riduzione dei consumi di acqua necessaria alle lavorazioni e/o riciclo e riutilizzo dell’acqua utilizzata;
    • soluzioni per ridurre la produzione di rifiuti pericolosi;
    • soluzioni tecnologiche/gestionali di “upcycling” ovvero processi di riciclo in cui i rifiuti vengano convertiti in nuovi materiali/prodotti di maggiore qualità e valore.
  • La valutazione delle domande avverrà in base ai seguenti criteri:
  • RISPONDENZA DELLA RICHIESTA DI CONSULENZA AGLI OBIETTIVI DEL BANDO
  • BENEFICI ESTERNI DERIVANTI DALLA EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI CONSULENZA RICHIESTO
  • BENEFICI INTERNI DERIVANTI DALLA EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI CONSULENZA RICHIESTO
  • PROMOZIONE DI COLLABORAZIONI CON FORNITORI DI SOLUZIONI E DI TECNOLOGIE INNOVATIVE

TERMINI PER LA PRESENTAZIONE

  • La domanda dovrà essere trasmessa entro e non oltre il 22 gennaio 2021.

DOCUMENTAZIONE, MODULISTICA e DETERMINAZIONI

 

rettangolo_trasparente.png

rettangolo_trasparente.png

rettangolo_trasparente.png

Categoria:

Bandi per il sostegno alle imprese

rettangolo_trasparente.png

Data pubblicazione:

Martedì, 19 Gennaio, 2021

rettangolo_trasparente.png

Scade il:

Venerdì, 22 Gennaio, 2021 - 10:45

rettangolo_trasparente.png

Valuta questo contenuto:

rettangolo_trasparente.png

Ultima modifica:

Martedì, 19 Gennaio, 2021 - 11:24

rettangolo_trasparente.png