rettangolo_trasparente.png

Nuove imprese a tasso zero

La misura “Nuove imprese a tasso zero” ha l’obiettivo di sostenere, su tutto il territorio nazionale, la creazione e lo sviluppo di imprese a prevalente o totale partecipazione giovanile o femminile.

La misura si rivolge a micro e piccole imprese costituite da non più di 60 mesi e in cui la compagine societaria sia composta, per oltre la metà numerica dei soci e di quote di partecipazione, da soggetti di età compresa tra i 18 ed i 35 anni ovvero da donne.

Possono accedere anche le persone fisiche che intendono costituire una nuova impresa. Sono ammissibili le iniziative nei settori industria, artigianato e trasformazione dei prodotti agricoli, servizi alle imprese e alle persone, commercio di beni e servizi, turismo.

Spese ammissibili: non superiori a euro 1.500.000 per imprese costituite da non più di 36 mesi; non superiori a euro 3.000.000 per imprese costituite da non più di 60 mesi.

Programmi da realizzare entro 24 mesi dalla data del contratto di finanziamento. Le agevolazioni sono concesse sulla base di una procedura valutativa con procedimento a sportello.

Le agevolazioni assumono la forma di finanziamento agevolato, a tasso zero, della durata massima di dieci anni, e di contributo a fondo perduto, per un importo complessivamente non superiore al 90% della spesa ammissibile.

Per le imprese costituite da non più di 36 mesi, il contributo a fondo perduto è riconosciuto, nei limiti delle risorse finanziarie disponibili, in misura pari al 20% delle spese relative a macchinari, impianti ed attrezzature, programmi informatici e servizi per le tecnologie dell’informazione e della comunicazione, brevetti e licenze d’uso.

Per le imprese costituite da non più di 60 mesi, il contributo a fondo perduto è riconosciuto, nei limiti delle risorse finanziarie disponibili, in misura pari al 15% delle spese relative a macchinari, impianti ed attrezzature, programmi informatici, brevetti, licenze e marchi.

In caso di esaurimento delle risorse finanziarie destinate al contributo a fondo perduto, le agevolazioni sono concesse nella sola forma di finanziamento agevolato.

Alle imprese di più recente costituzione la misura prevede inoltre l’offerta di servizi di tutoraggio.

La presentazione delle domande avviene esclusivamente online attraverso la piattaforma informatica di Invitalia dal 19 maggio 2021, secondo i criteri introdotti dalla Circolare n. 117378 dell’8 aprile 2021 della Direzione generale per gli incentivi alle imprese – Ministero dello sviluppo economico.

Normativa

Informazioni di dettaglio

rettangolo_trasparente.png

rettangolo_trasparente.png

rettangolo_trasparente.png

Valuta questo contenuto:

rettangolo_trasparente.png

Ultima modifica:

Martedì, 13 Aprile, 2021 - 12:08

iscriviti ora alla newsletter della camera di commercio di foggia

#Covid-19

La Camera di commercio di Foggia al fianco delle imprese

Come usufruire dei servizi camerali nel periodo di emergenza​


Richiedi l’innovativo dispositivo wireless #DigitalDNAIC comodamente da casa!

 

rettangolo_trasparente.png