rettangolo_trasparente.png

Panificazione

La legge 31 luglio 1956, n. 1002, sulla panificazione, è stata abrogata dall'art. 4 del D.L. 4 luglio 2006, n. 223, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 153 ed entrato in vigore lo stesso giorno.

Dalla stessa data, pertanto, la materia non è più di competenza delle Camere di Commercio.

La nuova norma stabilisce che: "l'impianto di un nuovo panificio ed il trasferimento o la trasformazione di panifici esistenti sono soggetti a dichiarazione di inizio attività da presentare al comune competente per territorio ai sensi dell'articolo 19 della legge 7 agosto 1990, n. 241. La dichiarazione deve essere corredata dall'autorizzazione della competente Azienda sanitaria locale in merito ai requisiti igienico-sanitari e dall'autorizzazione alle emissioni in atmosfera, dal titolo abilitativo edilizio e dal permesso di agibilità dei locali.".

rettangolo_trasparente.png

rettangolo_trasparente.png

rettangolo_trasparente.png

Valuta questo contenuto:

rettangolo_trasparente.png

Ultima modifica:

Giovedì, 20 Ottobre, 2016 - 13:34

rettangolo_trasparente.png